Mogol Malattia

Spargi l'amore
Mogol Malattia
Mogol Malattia

Mogol Malattia – Era dell’Impero Mogul. L’autore Giulio Rapetti, noto con il suo pseudonimo Mogol, ha compiuto 86 anni il 17 agosto 2016. Attribuiamo a Mogol il merito di aver portato alla luce alcuni dei migliori cantanti italiani perché non è solo un cantautore ma anche un autore di canzoni e testi.

Scopri la vera età, il nome completo, la malattia, il coniuge e i figli del magnate.

La vera identità di Mogol è Giulio Rapetti. Nel 1959, ha presentato un elenco di 120 nomi arbitrari alla Society of Illustrators and Artists of Europe , che alla fine ha scelto Mogol come suo pseudonimo artistico. Nel 2006, gli è stata concessa l’approvazione ufficiale per utilizzare il suo noto pseudonimo come cognome dal ministro dell’Interno.

Biografia

L’attuale Mogol è nato Giulio Rapetti il 17 agosto 1936 a Milano ed è conosciuto con il suo nome d’arte. È un Leone. Mogol ha iniziato la sua carriera artistica da quando suo padre, Mariano Rapetti, lavorava come manager presso la casa di musica Ricordi. Suo padre, che scrive come Calibi, ha avuto una serie di successi negli anni ’50 e ’60.

Inizio di una nuova carriera

Il papà di Mogol era il gestore della casa di musica Ricordi, quindi ha imparato ad amare la musica in tenera età da suo padre, Mariano Rapetti. Mogol, usando il nome d’arte “Calibi”, è entrato nell’industria musicale in tenera età e ha continuato a pubblicare diversi singoli popolari.

Lucio Battisti e il nostro passato si intrecciano.

Nel 1965 Mogol conobbe Lucio Battisti, allora chitarrista del gruppo “I Campioni”. Gli artisti si sono incontrati per caso, ma la loro collaborazione alla fine è diventata straordinaria. Come risultato dell’istinto di Mogol, Battisti ha intrapreso una carriera da solista di successo, e i due hanno continuato a produrre alcune delle composizioni più durature e influenti nella storia della musica pop italiana. Hanno lavorato insieme nel mondo degli affari fino al 1980, quando si sono lasciati per problemi di soldi.

Alleanze e Nuove Produzioni

La carriera di Mogol ha continuato a crescere dopo che ha lasciato la band di Lucio Battisti. Marcella Bella, Mango, Adriano Celentano, Gianni Morandi, Patty Pravo, Dik Dik, Little Tony e Bobby Solo sono solo alcuni dei tanti famosi musicisti italiani con cui ha lavorato. La sua versatilità come musicista e la sua abilità nello scrivere canzoni che vanno dritte al nocciolo della questione lo hanno reso una risorsa per il panorama musicale italiano.

Combattere la malattia è una guerra

Nel 2018, Mogol ha combattuto una grave malattia che ha colpito il suo sistema cardiovascolare. Aveva un’insufficienza coronarica, ma grazie alla diagnosi precoce e al trattamento rapido, è guarito rapidamente. La sua forza morale traspare dalla sua capacità di incoraggiarla ad andare avanti contro le avversità.

Mogol, ti racconto un fatto poco noto su questa malattia: “Mi hanno messo su quattro bypass”. A Diaco piaceva la compostezza del maestro. Il grande musicista Giulio Rapetti è stato protagonista di un lounge show su Rai Uno nel pomeriggio.

A lui sono associati molti dei cantautori e delle canzoni più amati della cultura popolare italiana. È meglio conosciuto per la sua collaborazione creativa di lunga data con Lucio Battisti, ma ha anche registrato con una vasta gamma di altri musicisti, tra cui Riccardo Cocciante, Dik Dik, Bobby Solo, Mango e molti altri.

Mogol si è confidato con Me and You, rivelando le sue più intime paure e angosce per la sua situazione di salute. Accetta la mano che la vita ti ha dato e vai avanti. Rispondendo alle domande di Pierluigi Diaco, dice: “L’anno scorso sono stato operato al cuore, con 4 bypass”. Quando finalmente ho accettato qualcosa, mi sono sentito in pace e ho capito quanto fosse importante.

Mogol Malattia

La comune definizione di paroliere è contestata da Mogol e Pierluigi Diaco; Mogol lo trova insufficiente, sostenendo che “siamo autori, artisti, – dice – i parolieri sono quelli della settimana dei puzzle”.

Infine, vuoi per la lungimiranza di Diaco, vuoi per i retroscena di Al di là, Mogol rivela un piccolo dettaglio: “Ti ricordi dov’era?” La risposta può essere trovata nel gabinetto. Se la memoria serve, ho scritto la musica dopo aver scritto le parole. Dopo aver riflettuto in bagno, sono uscito per scriverle. L’onestà, come quella di Mogol, va celebrata.

una figura dominante in The Sun Has Risen on a Brand New Day. Se hai tempo, sintonizzati su Rai 1 tutti i giorni alle 14:00. per assistere a una nuova edizione fresca del programma della sala TV di Serena Bortone.

Oggi sarà in studio anche il rinomato Mogul, un ruolo fondamentale nello sviluppo della musica pop italiana. Uno scrittore che ha cambiato il corso della storia americana sta per ripetere la sua storia per la prima volta nella sua interezza in una performance in studio. Riflettiamo, intanto, su quanto ha compiuto.

All’inizio era uno pseudonimo, ma col tempo tutti iniziarono a chiamarlo “Mogol” invece di Giulio Rapetti, il suo vero nome. Da quando ha lavorato con il grande Lucio Battisti, il suo nome è diventato indissolubilmente legato a quello dell’iconico artista and il periodo che hanno contribuito a stabilire. Mogol non ha scritto solo musica per se stesso, ma anche per artisti come Caterina Caselli, Adriano Celentano, Fausto Leali, Little Tony, Mango e molti altri.

Tra i suoi numerosi riconoscimenti c’è il Lunezia Lifetime Achievement Award, che ha ricevuto nel 1998. Inoltre, dal 2008, il compositore italiano che ha creato il miglior testo musicale dell’anno è stato insignito di un premio annuale a lui intitolato dalla città di Valle d’ Aosta.

Negli anni Sessanta Battisti conobbe uno scienziato allora completamente sconosciuto. Dolce di giorno, Luisa Rossi e Balla Linda sono tutte le prime canzoni della cantante scritte da Mogol. Mogol convinse Battisti a debuttare a Sanremo nel 1969 con il brano “Un’avventura”, e il successivo album “Lucio Battisti” fu un successo. Al gruppo Mogol-Battisti si devono numerose note canzoni, tra cui “Acqua azzurra”, “Acqua chiara”, “Dieci Girls”, “Mi ritorno in mente” e molti altri.

Mogol Malattia
Mogol Malattia

Leave a Comment

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco pubblicità!!!

Abbiamo rilevato che stai utilizzando estensioni per bloccare gli annunci. Sostienici disabilitando il blocco degli annunci.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
error: Il contenuto è protetto !!